Quotazioni

Caricamento in corso...
add page add page

Quotazioni Lyxor Ucits Etf Euro Corporate Bond

Opzioni avanzate
Lyxor Ucits Etf Euro Corporate Bond

Quotazioni Lyxor Ucits Etf Euro Corporate Bond

  • Ultimo Prezzo
  •  146,8500
  • Variazione %
  • -0,01%
  • Prezzo Denaro
  • 146,7900
  • Prezzo Lettera
  • 146,8500
  • Prezzo di apertura
  •  146,8500
  • Min giornata
  • 146,8500
  • Max giornata
  • 146,8500
  • Prezzo ufficiale
  •  146,7353- 2017/09/25
  • Fase di mercato
  •  INI
  • Q.tà Denaro
  • 928
  • Q.tà Lettera
  • 544
  • Volume scambiato
  • 241
  • Variazione punti
  •  -0,02
  • Numero scambi
  • 2
  • Vol. scamb. media gg
  •  3.318
  • Controval. scambiato €
  •  35.000

Informazioni sul titolo

  • Mercato
  • ETF Plus
  • Segmento
  • ETF-ETC
  • ISIN
  • FR0010737544
  • Simbolo
  • CRPE
  • Benchmark
  • Iboxx Eur Liquid Corporates 125 Mid Price Tca Tri
  • Nota Benchmark
  • Obbligazionario Corporate Euro
  • Divisa Emissione
  • EUR
  • Emittente
  • Lyxor International Asset Manag Sa
  • Obblighi quotazioni
  • 2.400
  • Obblighi di quotazione (Max Spread)
  • 2,000
  • Commissioni Gestione
  • 0,2
  • Lotto
  • 1

Scheda tecnica Lyxor Ucits Etf Euro Corporate Bond

Descrizione
Il Lyxor UCITS ETF Euro Corporate Bond replica l’andamento dell’indice Markit Iboxx Euro Liquid Corporate, che investe esclusivamente sulle obbligazioni a reddito fisso emesse in euro dalle più importanti società internazionali. Lo strumento appare quindi idoneo per l’investitore che sia interessato ad investire nel mercato obbligazionario internazionale, accettando una rischiosità superiore a quella offerta dai titoli di stato, attendendosi di ottenere una redditività superiore al mercato dei titoli governativi.
Sintesi
Il Lyxor UCITS ETF Euro Corporate Bond consente un investimento sul mercato obbligazionario a reddito fisso emesso in euro dalle più importanti società internazionali. E’ indicato all’investitore che abbia intenzione di cercare un rendimento superiore a quello offerto dai tradizionali titoli di stato. Da valutare attentamente la dinamica dei tassi di interesse che potrebbe avere conseguenze significative sul rendimento complessivo dell’Etf stesso.
Indice sottostante
Il Markit Iboxx Euro Liquid Corporate è un indice obbligazionario calcolato, gestito e pubblicato da Markit. E’ composto da un massimo di 40 obbligazioni emesse da società e denominate in euro. I titoli selezionati devono appartenere alla categoria “investment grade”, cioè beneficiano di un rating minimo pari a BBB-. Per essere inseribile nell’indice un’obbligazione deve appartenere a un’emissione con nominale minimo di 750 milioni di euro, deve essere emessa da meno di tre anni e arrivare a scadenza in non meno di un anno e mezzo. L’indice viene ribilanciato ogni trimestre, alla fine dei mesi di febbraio, maggio, agosto e novembre.
A livello settoriale la parte predominante spetta alle società del settore finanziario, il cui peso supera il 61% dell’intero indice. Seguono distanziate le società che operano nei beni di consumo che superano il 17%. Quote inferiori spettano farmaceutici, industriali, energetici e telecomunicazioni. La duration del portafoglio è pari a 3,80 anni
Strategia
L’investimento in questa tipologia di Etf è indicato alle persone che intendono indirizzare parte del proprio capitale nelle obbligazioni a reddito fisso corporate, ovvero emesse dalle imprese internazionali, e che ricercano un rendimento complessivo superiore a quanto ottenibile rivolgendosi ai tradizionali titoli di stato.
L’investimento consente attraverso un singolo acquisto di accedere a un paniere di emissioni obbligazionarie numericamente elevato e caratterizzato da una efficace diversificazione settoriale. L’investimento risulterà premiante se effettuato in una fase caratterizzata da espansione monetaria, con tassi di interesse calanti e con una inflazione contenuta. Proprio per questo motivo l’investimento risulta poco adatto nei momenti di rafforzamento del clima economico internazionale quando le banche centrali potrebbero avviare politiche monetarie restrittive.
Fattori di rischio
Il fattore di rischio fondamentale è legato alla dinamica dei tassi di interesse: l’avvio di una politica monetaria restrittiva avrebbe effetti negativi sul valore dei prezzi delle obbligazioni e di conseguenza sul rendimento complessivo dell’Etf. Un altro rischio è legato alla possibile revisione al ribasso del rating di credito delle varie società. Segnaliamo infine come la scelta di non indirizzarsi verso forme di investimento a tasso variabile preclude la possibilità di mitigare, anche solo parzialmente, gli effetti sui prezzi del bond derivanti da rialzi dei tassi di interesse.

Performance del titolo

  • 1 Mese
  • N.D.
  • 3 Mesi
  • 0,36
  • 6 Mesi
  • 1,23
  • 12 Mesi
  • -0,31
  • Max 52 week - Data
  • 147,44 - 02/08/2017
  • Min 52 week - Data
  • 144,21 - 31/01/2017

Ultime dal blog

  • Oggi, 08:02 - dream-theater

    ALERT EURO: Citigroup lancia il SELL

    Se già in ambiente geopolitico non era tutto limpidissimo, il week end non hanno fatto che rendere ulteriormente torbido quel cielo che non era certo senza nuvole. Innanzitutto la questione

  • Oggi, 10:27 - mazzalai

    LA MINA NASCOSTA DEI TARGET 2

    Ve lo ricordate Mario Draghi all'inizio dell'anno quando cercava di dimostrare che i saldi target 2, il pesante passivo del nostro Paese, non era imputabile ad una fuga di

  • Ieri, 17:49 - gianca60

    Setup e Angoli di Gann: FTSE MIB INDEX 26 Settembre 2017

    Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2017 Setup Mensile: ultimo Agosto (range 21329 / 22065 ) [ uscita