Quotazioni

Caricamento in corso...
add page add page

Quotazioni Lyxor Ucits Etf Emts 10-15y Inv Grade Dr

Opzioni avanzate
Lyxor Ucits Etf Emts 10-15y Inv Grade Dr

Quotazioni Lyxor Ucits Etf Emts 10-15y Inv Grade Dr

  • Ultimo Prezzo
  •  0,0000
  • Variazione %
  • 0,00%
  • Prezzo Denaro
  • 0,0000
  • Prezzo Lettera
  • 208,8600
  • Prezzo di apertura
  •  0,0000
  • Min giornata
  • 0,0000
  • Max giornata
  • 0,0000
  • Prezzo ufficiale
  •  208,1500- 2017/09/25
  • Fase di mercato
  •  CHI
  • Q.tà Denaro
  • 0
  • Q.tà Lettera
  • 5.002
  • Volume scambiato
  • 0
  • Variazione punti
  •  n.d.
  • Numero scambi
  • 0
  • Vol. scamb. media gg
  •  340
  • Controval. scambiato €
  •  0

Informazioni sul titolo

  • Mercato
  • ETF Plus
  • Segmento
  • ETF-ETC
  • ISIN
  • FR0010037242
  • Simbolo
  • EM1015
  • Benchmark
  • Ftse Mts Eurozone Government Bond Ig 10-15y Index
  • Nota Benchmark
  • Titoli di Stato Euro
  • Divisa Emissione
  • EUR
  • Emittente
  • Multi Units France
  • Obblighi quotazioni
  • 4.900
  • Obblighi di quotazione (Max Spread)
  • 2,000
  • Commissioni Gestione
  • 0,4
  • Lotto
  • 1

Scheda tecnica Lyxor Ucits Etf Emts 10-15y Inv Grade Dr

Descrizione
L’obiettivo del Lyxor UCITS ETF EuroMTS 10-15Y Investment Grade è quello di replicare l’indice sottostante Euromts 10-15y. Lo strumento è rivolto in particolare agli investitori interessati ad investire nelle obbligazioni governative dell’area euro che sono caratterizzate da una vita residua piuttosto lunga, compresa tra 10 e 15 anni. L’investitore domestico non è esposto in maniera diretta al rischio di cambio. Lo strumento non prevede lo stacco di un dividendo periodico; le cedole distribuite vengono infatti automaticamente reinvestite (total return).
Sintesi
Il Lyxor UCITS ETF EuroMTS 10-15Y Investment Grade è rivolto a chi è interessato ad investire nelle obbligazioni governative dell’area euro con una vita residua piuttosto elevata, compresa tra 10 e 15 anni. L’investimento è altamente esposto al rischio di tasso di interesse. L’Etf, che non è esposto direttamente al rischio di cambio, può essere sfruttato per abbassare la rischiosità complessiva di un portafoglio finanziario.
Indice sottostante
L’indice EuroMTS Investment Grade Eurozona Gov Bond 10-15years risulta composto da 13 titoli di stato di paesi appartenenti all’area euro. Il criterio di scelta dei titoli è basato sulla liquidità delle emissioni e prevede che i titoli abbiano una vita residua compresa tra dieci e quindici anni. I paesi emittenti risultano essere: Austria, Belgio, Francia, Grecia, Irlanda, Italia, Portogallo e Spagna. La composizione vede un peso predominante dei titoli italiani e francesi (entrambi con un peso di circa il 30%): seguono distanziati quelli austriaci, greci e belgi. Complessivamente l’investimento appare troppo concentrato su un numero contenuto di titoli: da sottolineare inoltre come i primi quattro titoli pesino per oltre il 60% dell’intero paniere.
Strategia
Questo Etf è indicato all’investitore che vuole accedere ad un investimento diversificato nei titoli di stato dell’area euro assicurandosi un flusso di cedole relativamente elevato posizionandosi sulla parte lunga della curva dei tassi di interesse. L’investimento tende quindi a sfruttare l’erraticità del tasso ed appare molto esposto alla dinamica dei tassi. Proprio per questo motivo il rendimento dello strumento è fortemente condizionato da eventuali rialzi dei tassi di interesse. Complessivamente l’investimento può essere sfruttato per abbassare il livello di rischiosità di un portafoglio finanziario vista la bassa correlazione esistente tra mercato azionario e obbligazionario.
Fattori di rischio
L’elevata durata dei titoli obbligazionari sui quali viene rivolto l’investimento fa sì che questo Etf sia altamente esposto al rischio collegato ai tassi di interesse. L’Etf risulta inoltre poco idoneo alle fasi di rafforzamento del ciclo economico internazionale quando le politiche monetarie delle banche centrali passano da espansive a restrittive. Il rendimento dell’Etf risente in maniera indiretta di eventuali aumenti dei costi di petrolio e materie prime: un rialzo di questi prodotti, infatti, si riflette solitamente in un aumento del tasso di inflazione che a sua volta, generalmente si traduce in un rialzo dei tassi di interesse che va a colpire il rendimento di questa tipologia di strumenti finanziari. L’investitore non risulta esposto ad alcun rischio diretto collegato al cambio, visto che l’investimento si rivolge esclusivamente a titoli quotati in euro.p

Performance del titolo

  • 1 Mese
  • -0,05
  • 3 Mesi
  • -1,21
  • 6 Mesi
  • 2,74
  • 12 Mesi
  • -4,92
  • Max 52 week - Data
  • 210,73 - 26/06/2017
  • Min 52 week - Data
  • 200,25 - 17/03/2017

Ultime dal blog

  • Oggi, 15:31 - dream-theater

    DOLLAR INDEX: occhio al Punto G

    Sembra proprio che il Dollaro USA abbia voglia di rivincita. Ma andiamoci cauti, purtroppo le certezze in questo periodo sono veramente poche e può succedere tutto il contrario di

  • Oggi, 17:37 - gianca60

    Setup e Angoli di Gann: FTSE MIB INDEX 27 Settembre 2017

    Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2017 Setup Mensile: ultimo Agosto (range 21329 / 22065 ) [ uscita

  • Oggi, 12:45 - galbuserafinanzaonline

    Spesometro in Tilt: Proroga fino al 5 Ottobre !

    La scadenza per presentare gli adempimenti fiscali per il cosiddetto Spesometro, fissata al 28 settembre, è stata spostata al 5 ottobre. Lo annuncia l'Agenzia delle Entrate, spiegando che saranno