Quotazioni

Caricamento in corso...
add page add page

Quotazioni L&g Cyber Security Ucits Etf

Opzioni avanzate
L&G Cyber Security Ucits Etf

Quotazioni L&g Cyber Security Ucits Etf

  • Ultimo Prezzo
  •  11,7700
  • Variazione %
  • -1,74%
  • Prezzo Denaro
  • 11,7560
  • Prezzo Lettera
  • 11,7780
  • Prezzo di apertura
  •  11,8520
  • Min giornata
  • 11,7380
  • Max giornata
  • 11,8800
  • Prezzo ufficiale
  •  12,1018- 2018/12/07
  • Fase di mercato
  •  NEG
  • Q.tà Denaro
  • 12.129
  • Q.tà Lettera
  • 934
  • Volume scambiato
  • 2.312
  • Variazione punti
  •  -0,208
  • Numero scambi
  • 10
  • Vol. scamb. media gg
  •  61.001
  • Controval. scambiato €
  •  27.000

Informazioni sul titolo

  • Mercato
  • ETF Plus
  • Segmento
  • ETF-ETC
  • ISIN
  • IE00BYPLS672
  • Simbolo
  • ISPY
  • Benchmark
  • Ise Cyber Security Index
  • Nota Benchmark
  • Azionario Tematici
  • Divisa Emissione
  • EUR
  • Emittente
  • Legal & General Ucits Etf
  • Obblighi quotazioni
  • 209.000
  • Obblighi di quotazione (Max Spread)
  • 2,500
  • Commissioni Gestione
  • n.d.
  • Lotto
  • 1

Scheda tecnica L&G Cyber Security Ucits Etf

Descrizione
L’ETFS ISE Cyber Security GO UCITS ETF permette un'esposizione a società che operano nel settore globale della sicurezza informatica. In particolare il paniere è costituito da circa 30 titoli azionari di aziende incluse nell'indice ISE Cyber Security UCITS Total Return, ossia aziende che lavorano allo sviluppo dell'hardware o del software che salvaguarda l'accesso ai file, ai website o ai network o che forniscono servizi di cybersicurezza ai loro clienti.
Sintesi
L’ETFS ISE Cyber Security GO UCITS ETF permette un'esposizione a società che operano nel settore globale della sicurezza informatica.
Indice sottostante
L’ISE Cyber Security UCITS Index Net Total Return è composto da società che operano nel settore globale della
sicurezza informatica. Le società dell’indice vengono classificate come “fornitori di infrastrutture” che sviluppano hardware e/o software che proteggono l’accesso interno ed esterno a file, siti web e reti o “fornitori di servizi”, che forniscono consulenza e/o servizi informatici relativi alla sicurezza dei clienti. Per poter essere incluse nell’indice, le società devono avere una capitalizzazione di 100 milioni di Dollari Statunitensi, un volume medio di scambi giornaliero negli ultimi 3 mesi di almeno 1 milione di Dollari Statunitensi e le loro azioni devono essere quotati su borse globali riconosciute.
Strategia
Questo fondo è idoneo a chi vuole puntare sulle prospettiva di crescita nel lungo termine del settore della sicurezza informatica. Con la crescita continua del cybercrime, l'investimento in sicurezza informatica sta diventando un elemento prioritario per governi ed aziende.
Fattori di rischio
L'indice è espresso in Dollari Statunitensi, mentre l'ETF è quotato in euro esponendo pertanto l'investitore al rischio legato alle oscillazioni del cambio euro/dollaro. L'indice è composto da un certo numero di società a micro, bassa e media capitalizzazione che in genere sono più esposte a eventi negativi sul fronte economico e degli affari di quanto non siano le società di maggiori dimensioni e già consolidate, e che possono sottoperformare rispetto ad altri segmenti del mercato della sicurezza informatica o del mercato azionario nel suo complesso.

Performance del titolo

  • 1 Mese
  • -3,26
  • 3 Mesi
  • -8,45
  • 6 Mesi
  • -1,42
  • 12 Mesi
  • 23,19
  • Max 52 week - Data
  • 13,16 - 04/09/2018
  • Min 52 week - Data
  • 9,28 - 06/02/2018

Ultime dal blog

  • Oggi, 09:18 - a-zanettifinanzaonline

    PIAZZA AFFARI: looking for a trend...

    Guest post: Trading Room #302. La settimana scorsa è stata una delle peggiori dell'anno per la borsa USA e per la nostra le cose sono andate un po' meglio.

  • Oggi, 09:44 - redazionefinanza

    Mutui e Bce, che succede dopo la fine del QE?

    La questione dei mutui, in particolare il rischio di un possibile aumento e inasprimento delle condizioni di finanziamento, torna alla ribalta nella settimana della Bce. Giovedì 13 dicembre la

  • Oggi, 09:19 - clinguellafinanza

    I negoziati dei PEPP bloccati sul nodo della vigilanza

    Per rafforzare l’integrazione pensionistica complementare la Commissione Ue fin dal giugno 2017 ha proposto l’istituzione dei Pan-European Pension Product (PEPP), i piani pensionistici individuali pan-europei, una specie di Pip