Quotazioni

Caricamento in corso...
add page add page

Quotazioni Ishares Msci Emu Small Cap Ucits Etf Acc

Opzioni avanzate
Ishares Msci Emu Small Cap Ucits Etf Acc

Quotazioni Ishares Msci Emu Small Cap Ucits Etf Acc

  • Ultimo Prezzo
  •  0,0000
  • Variazione %
  • 0,00%
  • Prezzo Denaro
  • 0,0000
  • Prezzo Lettera
  • 0,0000
  • Prezzo di apertura
  •  0,0000
  • Min giornata
  • 0,0000
  • Max giornata
  • 0,0000
  • Prezzo ufficiale
  •  199,8151- 2017/11/23
  • Fase di mercato
  •  CHI
  • Q.tà Denaro
  • 0
  • Q.tà Lettera
  • 0
  • Volume scambiato
  • 0
  • Variazione punti
  •  n.d.
  • Numero scambi
  • 0
  • Vol. scamb. media gg
  •  1.799
  • Controval. scambiato €
  •  0

Informazioni sul titolo

  • Mercato
  • ETF Plus
  • Segmento
  • ETF-ETC
  • ISIN
  • IE00B3VWMM18
  • Simbolo
  • CSEMUS
  • Benchmark
  • Msci Emu Small Cap (loc)
  • Nota Benchmark
  • Azionario Style Sviluppati
  • Divisa Emissione
  • EUR
  • Emittente
  • Ishares Vii Plc
  • Obblighi quotazioni
  • 800
  • Obblighi di quotazione (Max Spread)
  • 2,500
  • Commissioni Gestione
  • 0,58
  • Lotto
  • 1

Scheda tecnica Ishares Msci Emu Small Cap Ucits Etf Acc

Descrizione
L'iShares Msci Emu Small Cap Ucits ETF replica attraverso una gestione passiva l’indice Msci Emu Small Cap. Quest’ultimo è composto dalle azioni più liquide tra quelle delle piccole e medie imprese dell’area euro. Lo strumento, data la volatilità dell’indice sottostante, appare adatto per operazioni di investimento nel medio o breve periodo. La specializzazione settoriale non garantisce, se preso singolarmente, una efficace diversificazione complessiva mentre risulta utile per variare la propria esposizione sulle aziende a più bassa capitalizzazione in base al ciclo di mercato ed alle aspettative proprie del singolo investitore. Le società su cui viene effettuato l’investimento hanno una discreta propensione al commercio internazionale.
Sintesi
L'iShares Msci Emu Small Cap Ucits ETF consente all’investitore di partecipare ai rialzi del settore composto dalle Small cap dell’area euro. L’investimento è concentrato geograficamente nei paesi dell’Eurozona, per cui l’investitore italiano è indifferente al rischio di cambio. La natura dell’investimento suggerisce di inserire lo strumento all’interno di un portafoglio azionario sufficientemente diversificato. L’ elevata presenza di titoli ciclici consiglia di investire in questo Etf in fasi economiche fortemente espansive.
Indice sottostante
L’indice Msci Emu Small Cap è composto da quasi 300 azioni di società a bassa capitalizzazione quotate sui mercati della zona dell’area euro. Il criterio di ingresso nell’indice prevede che vengano scelti i titoli in base alla capitalizzazione corretta per il flottante. L’allocazione settoriale vede un peso predominante degli industriali, dei finanziari e dei beni di consumo ciclici e non ciclici. Seguono con pesi inferiori i tecnologici, i farmaceutici e materie prime.
Strategia
L'investimento nell'iShares Msci Emu Small Cap Ucits ETF ha come obiettivo quello di sfruttare le potenzialità dei titoli a bassa capitalizzazione dell’Eurozona. Lo strumento è caratterizzato da un profilo di rischio relativamente elevato a causa della volatilità implicita nell’investimento in titoli con capitalizzazione ridotta. L’investimento in questo Etf è correlato direttamente al ciclo economico internazionale: l’indice infatti ha una elevata esposizione verso i titoli del settore industriale (tipicamente ciclico). L’investitore domestico non è esposto direttamente alle fluttuazioni valutarie. Bisogna comunque tenere presente che la maggior parte delle società su cui viene rivolto l’investimento ha un elevato interesse verso il commercio internazionale: un deciso apprezzamento dell’euro potrebbe quindi intaccare la competitività internazionale delle aziende europee con effetti negativi sulle quotazioni e sul rendimento dell’Etf stesso.
Fattori di rischio
L’investimento in questo Etf risulterà maggiormente premiante in un contesto economico caratterizzato da bassi tassi di interesse ed inflazione contenuta: la maggioranza delle aziende che rientrano in questo strumento sono caratterizzate infatti da un tasso di indebitamento relativamente elevato per cui manovre restrittive hanno un immediato impatto negativo sul rendimento complessivo dell’Etf. L’investitore domestico non è esposto in maniera diretta al rischio di cambio vista la concentrazione dell’investimento esclusivamente nell’area euro.

Performance del titolo

  • 1 Mese
  • -0,38
  • 3 Mesi
  • 4,54
  • 6 Mesi
  • 4,54
  • 12 Mesi
  • 29,90
  • Max 52 week - Data
  • 205,65 - 06/11/2017
  • Min 52 week - Data
  • 164,42 - 02/01/2017

Ultime dal blog