Quotazioni

Caricamento in corso...
add page add page

Quotazioni Db X-track Ii Eur Corp Bond Ucits Etf Dr

Opzioni avanzate
Db X-Track Ii Eur Corp Bond Ucits Etf Dr

Quotazioni Db X-track Ii Eur Corp Bond Ucits Etf Dr

  • Ultimo Prezzo
  •  152,0800
  • Variazione %
  • 0,22%
  • Prezzo Denaro
  • 0,0000
  • Prezzo Lettera
  • 0,0000
  • Prezzo di apertura
  •  151,9000
  • Min giornata
  • 151,9000
  • Max giornata
  • 152,0800
  • Prezzo ufficiale
  •  151,9150- 2017/09/22
  • Fase di mercato
  •  CHI
  • Q.tà Denaro
  • 0
  • Q.tà Lettera
  • 0
  • Volume scambiato
  • 72
  • Variazione punti
  •  0,33
  • Numero scambi
  • 3
  • Vol. scamb. media gg
  •  448
  • Controval. scambiato €
  •  10.000

Informazioni sul titolo

  • Mercato
  • ETF Plus
  • Segmento
  • ETF-ETC
  • ISIN
  • LU0478205379
  • Simbolo
  • XBLC
  • Benchmark
  • Bloomberg Barc. Euro Corporate Bond Index
  • Nota Benchmark
  • Obbligazionario Corporate Euro
  • Divisa Emissione
  • EUR
  • Emittente
  • Db-x-trackers Ii
  • Obblighi quotazioni
  • 700
  • Obblighi di quotazione (Max Spread)
  • 2,000
  • Commissioni Gestione
  • 0,16
  • Lotto
  • 1

Scheda tecnica Db X-Track Ii Eur Corp Bond Ucits Etf Dr

Descrizione
Il Db X-Trackers II iBoxx EUR Liquid Corporate UCITS ETF 1C replica l’andamento dell’indice Iboxx Eur Liquid Corporate 100, che investe sulle obbligazioni a reddito fisso emesse in euro dalle più importanti società internazionali. Lo strumento appare quindi idoneo per l’investitore che sia interessato ad investire nel mercato obbligazionario internazionale, accettando una rischiosità superiore a quella offerta dai titoli di stato. I dividendi netti maturati dal comparto rilevante saranno automaticamente reinvestiti e dunque questo Etf non prevede la distribuzioni di dividendi.
Sintesi
Il Db X-Trackers II iBoxx EUR Liquid Corporate UCITS ETF 1C consente un investimento sul mercato obbligazionario a reddito fisso emesso in euro dalle più importanti società internazionali. E’ indicato all’investitore che abbia intenzione di cercare un rendimento superiore a quello offerto dai tradizionali titoli di stato. Da valutare attentamente la dinamica dei tassi di interesse che potrebbe avere conseguenze significative sul rendimento complessivo dell’Etf stesso.
Indice sottostante
L'iBoxx Eur Liquid Corporate 100 Index è un indice obbligazionario di tipo total return calcolato da Markit. L'indice comprende al massimo 100 corporate bond denominati in euro e a tasso fisso. Possono essere inclusi nell'indice bond con una durata residua di tre anni e un importo minimo in circolazione di 750 milioni di euro. In presenza di un numero di obbligazioni idonee all'inclusione nell'indice superiore al numero massimo consentito, viene stilata una graduatoria sulla base di (in ordine d'importanza): importo in circolazione più elevato, prima data di regolamento precente, durata residua più elevata, rating superiore, cedola inferiore. A livello settoriale la parte predominante spetta alle società del settore finanziario, il cui peso supera il 36% dell’intero indice. Seguono le società di telecomunicazione (16%) e le utility (12%). L'indice è ribilanciato su base semestrale nell'ultimo giorno di calendario del mese di ottobre e aprile.
Strategia
L’investimento in questa tipologia di Etf è indicato a coloro che intendono indirizzare parte del proprio capitale nelle obbligazioni a reddito fisso corporate, ovvero emesse dalle imprese internazionali, e che ricercano un rendimento complessivo superiore a quanto ottenibile rivolgendosi ai tradizionali titoli di stato. L’investimento consente attraverso un singolo acquisto di accedere a un paniere di emissioni obbligazionarie numericamente elevato e caratterizzato da una efficace diversificazione settoriale. L’investimento risulterà premiante se effettuato in una fase caratterizzata da espansione monetaria, con tassi di interesse calanti e con una inflazione contenuta. Proprio per questo motivo l’investimento risulta poco adatto nei momenti di rafforzamento del clima economico internazionale quando le banche centrali potrebbero avviare politiche monetarie restrittive.
Fattori di rischio
Il fattore di rischio fondamentale è legato alla dinamica dei tassi di interesse: l’avvio di una politica monetaria restrittiva avrebbe effetti negativi sul valore dei prezzi delle obbligazioni e di conseguenza sul rendimento complessivo dell’Etf. Un altro rischio è legato alla possibile revisione al ribasso del rating di credito delle varie società. Segnaliamo infine come la scelta di non indirizzarsi verso forme di investimento a tasso variabile preclude la possibilità di mitigare, anche solo parzialmente, gli effetti sui prezzi del bond derivanti da rialzi dei tassi di interesse.

Performance del titolo

  • 1 Mese
  • 0,03
  • 3 Mesi
  • 0,94
  • 6 Mesi
  • 2,21
  • 12 Mesi
  • 0,52
  • Max 52 week - Data
  • 152,94 - 11/09/2017
  • Min 52 week - Data
  • 147,00 - 31/05/2017

Ultime dal blog