Quotazioni

Caricamento in corso...
add page add page

Quotazioni Db X-trac Ii Euro Infl-link Ucits Etf Dr

Opzioni avanzate
Db X-Trac Ii Euro Infl-Link Ucits Etf Dr

Quotazioni Db X-trac Ii Euro Infl-link Ucits Etf Dr

  • Ultimo Prezzo
  •  0,0000
  • Variazione %
  • 0,00%
  • Prezzo Denaro
  • 0,0000
  • Prezzo Lettera
  • 0,0000
  • Prezzo di apertura
  •  0,0000
  • Min giornata
  • 0,0000
  • Max giornata
  • 0,0000
  • Prezzo ufficiale
  •  217,5841- 2017/11/17
  • Fase di mercato
  •  CHI
  • Q.tà Denaro
  • 0
  • Q.tà Lettera
  • 0
  • Volume scambiato
  • 0
  • Variazione punti
  •  n.d.
  • Numero scambi
  • 0
  • Vol. scamb. media gg
  •  1.588
  • Controval. scambiato €
  •  0

Informazioni sul titolo

  • Mercato
  • ETF Plus
  • Segmento
  • ETF-ETC
  • ISIN
  • LU0290358224
  • Simbolo
  • XEIN
  • Benchmark
  • Bloomberg Barc. Euro Gov. Infl. Linked Bond Index
  • Nota Benchmark
  • Inflazione
  • Divisa Emissione
  • EUR
  • Emittente
  • Db-x-trackers Ii
  • Obblighi quotazioni
  • 700
  • Obblighi di quotazione (Max Spread)
  • 2,000
  • Commissioni Gestione
  • 0,2
  • Lotto
  • 1

Scheda tecnica Db X-Trac Ii Euro Infl-Link Ucits Etf Dr

Descrizione
Questo ETF si pone come obiettivo quello di replicare l’andamento dell’indice obbligazionario Iboxx Euro Inflation-Linked Total Return, un indice che include titoli di stato legati all'inflazione dei paesi aderenti all’area euro. L’investimento è ideato per il risparmiatore che intenda proteggere il potere d’acquisto del capitale investito ed ottenere un rendimento “reale”. L’Etf investe infatti su titoli indicizzati all’inflazione: questo fa si che l’investimento venga rivalutato in base all’effettivo tasso di inflazione registrato. Per questo motivo questa tipologia di investimento è adatta a costituire una parte anche significativa del portafoglio di investimento con finalità previdenziali.
Sintesi
Uno strumento indicato a chi desidera garantirsi un rendimento reale sulla somma investita in un portafoglio di titoli obbligazionari legati all’inflazione dei paesi aderenti all’area euro. E’ opportuno valutare attentamente il livello dei tassi di interessi reali prima di effettuare l’investimento in questa tipologia di strumento finanziario.
Indice sottostante
L’indice iBoxx Euro Inflation-linked TR è composto da circa 25 obbligazioni indicizzate all’inflazione emessi da paesi della zona euro. L’indice è calcolato e diffuso da Deutsche Börse ed è sponsorizzato da International Index Company Limited.
Solo le obbligazioni emesse da stati sovrani o da entità sub-sovereign sono idonee ad entrare a far parte dell’indice. I subsovereign sono obbligazioni emesse dalle amministrazioni locali e le obbligazioni garantite o emesse da soggetti garantiti dai governi o da agenzie governative, banche pubbliche o entità sopranazionali. Le cedole dei titoli inclusi nell’indice sono a tasso fisso; possono entrare a far parte del paniere sottostante anche obbligazioni zero-coupon purchè correlate all’inflazione.
Strategia
Questo strumento è ideale per l’investitore che voglia preservare il proprio capitale dall’erosione causata dall’aumento dei prezzi e si adatta ad assumere un peso importante in un portafoglio di investimento con finalità previdenziali. Considerando l’elevata duration del portafoglio complessivo (pari circa a 9 anni) e la forte sensibilità al rendimento reale, lo strumento appare ideale per cogliere fluttuazioni al rialzo dell’inflazione ipotizzando tassi di interesse stabili. Il momento più opportuno per effettuare questo tipo di investimento è quando ci si attende un repentino aumento dei prezzi non ancora incorporato dal livello dei tassi di interesse. L’indice prevede il reinvestimento delle cedole distribuite (total return): per questo non è previsto lo stacco di un dividendo periodico da parte dell’Etf.
Fattori di rischio
L’Etf è esposto ad un rischio di perdita in caso di rialzo dei tassi d'interesse a causa di una duration (durata media finanziaria) estremamente elevata. L’investimento espone l’investitore ai rischi connessi all’aumento del tasso reale, ovvero al differenziale tra tasso di interesse nominale e tasso di inflazione. Il rendimento dell’Etf risente invece positivamente dell’apprezzamento del prezzo del petrolio e delle materie prime: un repentino aumento dei prezzi energetici ha solitamente effetti negativi sull’economia generale, rendendo meno probabile un aumento dei tassi di interesse nominali. L’investimento è concentrato su titoli dell’area euro, per cui l’investitore italiano non è soggetto ad alcun rischio di cambio diretto.

Performance del titolo

  • 1 Mese
  • 0,94
  • 3 Mesi
  • 1,71
  • 6 Mesi
  • 2,92
  • 12 Mesi
  • 3,80
  • Max 52 week - Data
  • 219,05 - 08/11/2017
  • Min 52 week - Data
  • 207,53 - 12/04/2017

Ultime dal blog

  • 18 nov, 00:39 - dream-theater

    TRENDS 2.0.47: toro ormai stanco oppure pronto alla ripartenza?

    Segnali molto interessanti dal mondo intermarket e dai mercati finanziari. Fase correttiva in corso ma con segnali che dal punto di vista operativo potrebbero essere illuminanti. Anche il nostro FTSEMIB

  • Oggi, 02:28 - aleale

    Battleplan: INVERSO FTSE MIB Future 20 Novembre 2017

    T-1 Inverso [3-5 Giorni] (h. xx)[Base Dati: 15 minuti] T-1 Inverso [3-5 Giorni] (h. yy)[Base Dati: 15 minuti] Tracy Inverso [Settimanale] (gg. 6)[Base Dati: 15 minuti] Tracy Inverso [Settimanale] (gg. 8)[Base Dati:

  • Oggi, 02:26 - aleale

    Battleplan: FTSE MIB Future 20 Novembre 2017

    T-1 [3-5 Giorni] (h. xx)[Base Dati: 15 minuti] T-1 [3-5 Giorni] (h. yy)[Base Dati: 15 minuti] Tracy [Settimanale] (gg. 6)[Base Dati: 15 minuti] Tracy [Settimanale] (gg. 8)[Base Dati: 15 minuti] T+1 [12-16 giorni]