Quotazioni

Caricamento in corso...
add page add page

Quotazioni Amundi Msci Europe Banks Ucits Etf

Opzioni avanzate
Amundi Msci Europe Banks Ucits Etf

Quotazioni Amundi Msci Europe Banks Ucits Etf

  • Ultimo Prezzo
  •  80,1300
  • Variazione %
  • -0,05%
  • Prezzo Denaro
  • 79,9000
  • Prezzo Lettera
  • 79,9800
  • Prezzo di apertura
  •  80,0000
  • Min giornata
  • 80,0000
  • Max giornata
  • 80,1300
  • Prezzo ufficiale
  •  79,8638- 2018/10/16
  • Fase di mercato
  •  NEG
  • Q.tà Denaro
  • 1.320
  • Q.tà Lettera
  • 417
  • Volume scambiato
  • 20
  • Variazione punti
  •  -0,04
  • Numero scambi
  • 2
  • Vol. scamb. media gg
  •  1.608
  • Controval. scambiato €
  •  1.000

Informazioni sul titolo

  • Mercato
  • ETF Plus
  • Segmento
  • ETF-ETC
  • ISIN
  • FR0010688176
  • Simbolo
  • CB5
  • Benchmark
  • Msci Europe Banks
  • Nota Benchmark
  • Azionari Sviluppati
  • Divisa Emissione
  • EUR
  • Emittente
  • Amundi Asset Management
  • Obblighi quotazioni
  • 21.550
  • Obblighi di quotazione (Max Spread)
  • 2,500
  • Commissioni Gestione
  • 0,25
  • Lotto
  • 1

Scheda tecnica Amundi Msci Europe Banks Ucits Etf

Descrizione
L'Amundi Etf Msci Europe Banks è un fondo a gestione passiva appartenente alla categoria dei settoriali area Europa, che replica l’indice settoriale Msci Europe Banks. Quest’ultimo è costituito dai titoli delle principali società europee che operano nel settore bancario. La valuta di definizione dell’Etf è l’euro.
Sintesi
E' un fondo a gestione passiva studiato per chi voglia effettuare un investimento focalizzato sul comparto bancario europeo. I principali rischi dell’investimento sono legati all’andamento del ciclo economico e all'andamento dei tassi di interesse.
Indice sottostante
L'Msci Europe Banks è costituito dai titoli delle principali società europee che operano nel settore bancario. La valuta di riferimento dell’indice è l’euro anche se sono da tenere in considerazione anche sterlina inglese, franco svizzero e corona svedese.
Strategia
Questo Etf è adatto a chi voglia uno strumento finanziario focalizzato sul settore bancario del vecchio continente. Appare adatto alle fasi di crescita economica quando le politiche monetarie espansive tendono a premiare le aziende del comparto finanziario. L’investimento appare invece meno indicato, almeno a livello teorico, nelle fasi di crescita dei tassi di interesse. La diversificazione settoriale è nulla: l’Etf può però essere inserito all’interno di un portafoglio con il fine di aumentare la diversificazione settoriale dell’investimento complessivo.
Fattori di rischio
Il rendimento dell’Etf è correlato in maniera diretta al ciclo economico, per cui l’avvio di un periodo di stagnazione potrebbe penalizzare questa tipologia di investimento. Il rischio cambio, seppur contenuto, è da tenere ben presente in quanto l’investimento risentirà dell’andamento dei cambi euro-sterlina, euro-franco svizzero ed in minima parte euro-corona svedese.v

Performance del titolo

  • 1 Mese
  • -3,69
  • 3 Mesi
  • -7,07
  • 6 Mesi
  • -13,85
  • 12 Mesi
  • -17,03
  • Max 52 week - Data
  • 101,62 - 23/01/2018
  • Min 52 week - Data
  • 79,22 - 15/10/2018

Ultime dal blog