Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Dalla grecia con furore

  1. #1

    Dalla grecia con furore

    Salve a tutti, visti i progressi delle riforme elleniche, l'Eurozona ha sbloccato 2.8mld di aiuti per la Grecia.

    ci sono un paio di titolini interessanti...

    GGB TF 3,375% LG17 EUR

    GGB TF 4,75% AP19 EUR


    che ne pensate?

  2. #2
    Io tra la spazzatura ellenica preferisco quelli lunghi tipo 02/2041 STEP UP GR0138013793 ma anche il 4,75% non mi sembra male.

  3. #3
    Io approfittando del momento favorevole sono uscito con un discreto gain ed ho rigirato sul lusitano ...ma se ritracciano rientro.

  4. #4
    Anche io sono uscito dal 4.75 portado a casa il 3%

    Quando parli del lusitano intendi i due a 4.10%? Io stavo prendendo in considerazione quell al 2047...

  5. #5
    Mi riferivo al PORTUGAL 4,10% 2045 isin PTOTEBOE0020 ... ma continuo a monitorare il GGB 2041 STEP UP GR0138013793 se ritraccia rientro.

  6. #6
    Non so se ho fatto la cosa giusta ... ma visti i guadagni di oggi, ed in previsione che al RenziRendum vinca il NO .... ho preferito liquidare tutte le mie GGB portando a casa cedole e plusvalenze ...

    Della serie vendi Guadagna e Pentiti ?

  7. #7
    Si ... solo che dopo aver venduto e guadagnato mi ero pentito, ed avevo ricomprato :-)

  8. #8
    Vi segnalo che sul Mercato EuroTLX è possibile acquistare il nuovo bond greco 4.375% 17/22 ISIN GR0114029540

    Cordialità

  9. #9
    Grecia ritorna sui mercati con piano di swap sul debito
    2 novembre 2017, di Alessandra Caparello

    ATENE (WSI) – A metà novembre il governo greco presenterà un piano di swap sul debito del valore di 34,5 miliardi di dollari (29,7 miliardi di euro), un piano che punta a migliorare lo stato della liquidità delle finanze di Atene, in vista della fine del terzo piano di aiuti di euro erogato dalla Troika prevista ad agosto 2018.

    Il piano del governo guidato da Alexis Tspiras prevede la sostituzione di 20 obbligazioni emesse nel 2012 con cinque nuovi bond a cedola fissa con scadenza tra il 2023 e il 2042, dai 5 ai 25 anni. Il premier greco dopo aver promesso un dividendo sociale per le famiglie più colpite dalla crisi economica e dalla misure di austerity, da distribuire a Natale, ora la conversione del debito è un passo avanti verso il pieno ritorno del paese ai mercati e per evitare un nuovo programma di salvataggio.

    Il progetto a far fronte all’attuale illiquidità del mercato obbligazionario greco e inoltre, stabilirà anche una curva di rendimento decente, facilitando così il ritorno del paese ai mercati del debito pubblico.

    La Grecia è tornata sui mercati nel mese di luglio per la prima volta dal 2014, raccogliendo 3 miliardi di euro attraverso nuove obbligazioni quinquennali. Ora, con il piano di swap, il governo vuole assicurarsi di poter attingere al mercato per ottenere fondi sufficienti per rifinanziare i propri debiti nel 2019, che ammontavano originariamente a 19 miliardi di euro. Con l’emissione obbligazionaria di luglio, il governo è riuscito a ridurre questo numero di 1,6 miliardi di euro. Ora il nuovo piano.

    Il governo non ha ancora deciso il momento esatto dello scambio, come ha dichiarato un funzionario greco a Bloomberg ma potrebbe iniziare il 13 novembre e la transazione potrebbe accadere una settimana dopo. L’obiettivo è concludere lo scambio prima della prossima missione dei creditori del paese, prevista per l’ultima settimana di novembre.

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •