Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Stiamo andando a R.A.M.E.N.G.O.?

  1. #1

    Stiamo andando a R.A.M.E.N.G.O.?


    Il tutto nasce dall'evidenza.

    FtseMib a scatafascio. Dax super per non parlare dell'indice inglese.

    Dati Job acts schifidi. Creata stessa occupazione se non meno annua come se sgravi non ci fossero e spesi 10mld per questo giochetto degli sgravi.
    P.s. ora iniziano a licenziare dato che il nuovo contratto pseudo indeterminato glielo permette alle imprese dopo che hanno goduto di sgravi. Licenziamenti 2016 +35%

    Tasso disoccupazione fermo ai massimi. TG giocano sui +0,1 e -0,1 mese mese.

    Pil schifido. Previsioni inizio anno +1,6 ve le ricordate (io risi). Con petrolio mai cosi' basso nella storia, euro schiacciato come tutti lo volevano, QE a valanga, tassi bassi, droga e prostituzione a pompare statistiche Pil.... E' tanto se facciamo +0,9! E il prossimo anno iniziano le repliche con Governo che strombazza +1%. (Gli altri Paesi vengono da +3%).

    4 Miliardi chiesti all'Europa con scusa terremoto di sforamento deficit e a bilancio zitti zitti ne hanno messi 1,5 come scoperto da M5S (gli altri dove li hanno piazzati? Non è che giusto giusto li usano per coprire la mossa a grande esborso taglio IRES alle imprese e anticipo pensioni a chi, di cui molti impiegatizi non usuranti, si è stufato di lavorare?)

    Dati industria che meglio non parlarne dato che tira solo l'auto. Ordini peggio che mai...

    Spread a 160 nonostante Draghi stia schiacciando il bottone con i soldi della BCE per acquistare quanti piu' BOT e BTP italiani...

    Debito che esplode, italia cicaleggia corruzione mafia negli appalti da tutte le parti...

    insomma Dico

    Dico... e apro referendum: non è che stiamo andando tutti belli belli A R.A.M.E.N.GO.?


    la strada è quella
    Ultima modifica di BigAsk; 02-11-16 alle 17:36

  2. #2
    Basta poco non bisogna votare questi ipocriti incapci

  3. #3
    Le Province si ribellano a Roma: non è l'inizio del paragrafo di un libro di Storia e nemmeno il titolo di un film "peplum" ma la situazione che si è delineata oggi, nella Capitale, durante la prima riunione dei presidenti delle Province nel post-referendum. Il senso dei molti accorati interventi si condensa in pochi punti: gli enti locali chiedono fondi, dignità e una profonda revisione della legge Delrio, perché i cittadini le riforme le hanno bocciate e le Province, come enti territoriali-amministrativi, devono rimanere.....

    http://www.iltempo.it/politica/2017/...-roma-1025779/

    E' giusto che andiate a ramengo...un popolo di Tafazzi

    Ultima modifica di fortis; 16-02-17 alle 21:16
    Não podemos dirigir o vento... Mas podemos ajustar as velas.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •