Quotazioni

Caricamento in corso...
28/09/2016 16:38:10 Archivio analisi

Deutsche Bank: dismissioni di asset non strategici per evitare l’aumento di capitale

IL FATTO
Deutsche Bank ha confermato la vendita di Abbey Life Insurance, la divisione britannica di assicurazioni sulla vita dell’istituto, a Phoenix Group. Il prezzo fissato per il deal è pari a 935 milioni di Sterline, pari a circa 1,2 miliardi di dollari. La vendita del ramo assicurativo per Deutsche Bank si tradurrà in una minusvalenza di 800 milioni di euro ante-imposte a seguito di operazioni di impairment sull’avviamento e su asset intangibili.

L'EFFETTO

La cessione si inserisce in un quadro di dismissioni di asset non strategici volte a rafforzare il patrimonio del colosso guidato da John Cryn. Il deal odierno dovrebbe contribuire alla crescita del Common Equity Tier 1 (Tier1) della banca di circa 10 basis point. Ad oggi il numero uno dell’istituto ha escluso un aumento di capitale e le cessioni di asset non strategici sono finalizzate proprio ad evitare di chiedere capitale fresco al mercato.
In questo quadro però gli investitori e i detentori di obbligazioni Deutsche Bank, in particolare subordinate, sono corsi ai ripari. Il costo per coprirsi dal rischio di default della banca è infatti tornato a crescere e veleggia di poco al di sotto dei massimi registrati lo scorso febbraio. In particolare, il Cds scritto sul debito subordinato con maturity a 5 anni, che copre un ammontare di circa 843 milioni di euro, oggi è pari a circa 470 euro, mentre ieri ha toccato picchi intraday pari a 500 euro, molto vicino ai massimi storici a 540 euro toccati lo scorso 11 febbraio.

SCENARIO LONG

Strategie in acquisto sul titolo Deutsche Bank potrebbero avere ingressi a 11,40 euro, con stop loss a 10,20 euro e target 11,90 e 12,36 euro

SCENARIO SHORT

Strategie in vendita sul titolo Deutsche Bank potrebbero avere ingressi a 10,55 euro, con stop loss a 11,90 euro e target 10,18 e 10 euro

Lascia un commento

Ultime dal blog