Quotazioni

Caricamento in corso...
29/11/2017 16:16:08 Archivio analisi

Acea, nuovi massimi dal 2007 all’indomani del Nuovo Piano

IL FATTO

Acea ha presentato martedì 28 novembre il Nuovo Piano Industrial 2018-2020, basato su questi quattro pilastri strategici.

forte crescita industriale; costante attenzione al territorio basata su uno sviluppo sostenibile in un’ottica di economia circolare; innovazione tecnologica con oltre 400 milioni di investimenti; efficienza operativa e performance improvement attraverso il rigore nella gestione di costi e investimenti, con conseguenti risparmi per circa 300 milioni nell’arco di Piano.

A livello economico il management prevede 3 miliardi di investimenti infrastrutturali, di cui 400 milioni legati a progetti di innovazione tecnologica; una crescita media annua dell’Ebitda pari al 6%, con target di 1 miliardo al 2020 e superamento di 1,1 miliardi al 2022; dividendi in aumento (0,7 miliardi da distribuire nell’arco del piano) con payout sempre superiore al 50 per cento; monitoraggio dell’indebitamento finanziario netto con l’obiettivo di ridurre il ratio PFN/EBITDA a 2,8 volte nel 2022; supporto all’efficienza operativa con risparmi su costi di 300 miliardi nell’arco di piano.

L'EFFETTO

All’indomani della presentazione del Nuovo Piano Industriale il titolo ha aggiornato un nuovo massimo relativo dal 2007 a 16,79 euro mostrando una fra le migliori performance giornaliere di Piazza Affari.

Il Piano ha ricevuto l’apprezzamento di molte case d’affari in quanto presenta una forte discontinuità con le strategie precedenti e prevede un deciso potenziamento degli investimenti infrastrutturali sia nel settore idrico sia in quello elettrico.

Al momento Acea presenta 4 giudizi positivi e 3 neutrali, mentre nessun analista che segue il titolo ne raccomanda la vendita. Il prezzo obiettivo medio negli ultimi 12 mesi calcolato da Bloomberg è pari a 16,39 euro, prezzo che è stato ampiamente superato nel corso della giornata odierna.

Questa mattina, prima che i broker aggiornassero le loro stime, il prezzo obiettivo medio era pari a 15,98 euro, prezzo che incorporava un upside potenziale del 5,5 per cento.

SCENARIO LONG

Strategie long sul titolo con ingresso a 15,15 euro e stop loss a 14,87 euro avrebbero target a 16 e 16,80 euro.

SCENARIO SHORT

Strategie short sul titolo con ingresso a 16 euro e stop loss a 16,80 euro avrebbero target a 15 e 14,77 euro.

Lascia un commento

Ultime dal blog

  • Ieri, 14:29 - marcodp

    CRIPTOVALUTE : Quanta disinformazione !

    La disinformazione e la confusione che regna nell'opinione pubblica attorno a Bitcoin e le criptovalute è davvero enorme. Me ne rendo conto sia leggendo articoli che vengono pubblicati nei

  • Oggi, 17:37 - gianca60

    Setup e Angoli di Gann: FTSE MIB INDEX 14 Dicembre 2017

    Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2017 Setup Mensile: ultimo Ottobre (range 22021 / 22899 ) [ in

  • Oggi, 10:23 - redazione-borse-itborse-it

    FTSE Mib: indice in attesa delle Banche Centrali

    FTSE Mib: l'apertura di oggi dell'indice tricolore italiano mostra la stessa incertezza di ieri, quando il FTSE Mib ha chiuso in doji, un pattern candlestick di indecisione per eccellenza. Tra oggi