Dati Bilancio Italia

Saipem: portafoglio ordini sale a marzo e spinge ottimismo, conferma guidance 2017 apprezzata dal mercato

21 apr, 10:32

di Alessio Trappolini


Non vanno oltre i 2,26 miliardi di euro i ricavi di Saipem nel periodo gennaio-marzo 2016, in calo del 20%. Il primo trimestre della compagnia oil service italiana è stato segnato dalla riorganizzazione aziendale voluta dall’Ad Stefano Cao che ha generato oneri straordinari per 7 milioni. Cifra che ha pesato sulla leva operativa dell’azienda, con l’Ebit diminuito del 21% a/a a 112 milioni contro i 119,6 milioni stimati dal consensus degli analisti che coprono il titolo.

Questa dinamica si è riflessa sulla bottom line di conto economico, con l’utile netto sceso del 23% a/a a 47 milioni di euro. "Abbiamo rafforzato la struttura finanziaria, e la nuova struttura organizzativa sarà pienamente operativa nel secondo trimestre. Le condizioni sono sfidanti, ma la nostra azienda è sulla buona strada", ha commentato il numero uno dei vertici aziendali Stefano Cao.

A livello prettamente operativo ha pesato in maniera preponderante debolezza dell'attività dei settori E&C Offshore e Drilling. La divisione Costruzioni Offshore ha chiuso a 63 milioni di euro di utile operativo, sotto le stime mentre è andata meglio del previsto la divisione Trivellazioni Offshore, con un utile operativo pari a 46 milioni di euro.

A livello patrimoniale Saipem ha visto aumentare il debito netto, salito a 1,61 miliardi da 1,45 miliardi di fine 2016, per effetto del basso livello di nuovi ordini arrivati nella prima parte dell'anno. Secondo gli analisti di Kepler Cheuvreux la dinamica del debito è stata “penalizzata dall'andamento negativo del capitale circolante”.

L’insieme di questi elementi ha permesso ai vertici aziendali di rilanciare sugli obiettivi futuri. Saipem ha infatti confermato la guidance 2017, con ricavi attesi intorno ai 10 miliardi, l'Ebit a circa 1 miliardo e l'utile netto oltre i 200 milioni. Gli investimenti dovrebbero ammontare a 400 milioni e il debito netto scendere intorno a 1,4 miliardi. Anche in questo senso Kepler Cheuvreux mantiene inalterato il proprio scetticismo, soprattutto per quanto riguarda il target sul giro d’affari che “appare più complesso rispetto agli altri”.

Il titolo questa mattina sta facendo registrare la miglior performance fra le blue chip di Piazza Affari. Gli operatori mostrano dunque di guardare con maggior ottimismo al futuro della società anziché ai risultati passati, e fanno leva su quell’incremento del portafoglio ordini, che a fine marzo è salito a 12,5 miliardi di euro, 300 milioni di euro sopra le previsioni, che potrebbe portare maggiori introiti nel secondo trimestre quando peraltro sarà terminata, secondo quanto detto dall’Ad Cao, la ristrutturazione aziendale.

 


Fonte: Finanza.com


Borsa chiusa Andamento dei titoli associati alla notizia
icona grafico Titolo Prezzo Rif. Dir Var% Prezzo Ufficiale Apertura Max Min AV Ind. Vol
Grafico Intraday Saipem 3,2480 titolo in salita 0,93% 3,2302 3,2040 3,2600 3,2040 0,79 7.341.881 my page Compra Vendi

Notizie collegate

Data Ultime notizie su Saipem
Ieri, 18:58 Saipem: rinnovato e ampliato il Programma EMTN
20 giu, 17:53 Moda protagonista a Piazza Affari: Moncler e Ferragamo in testa al listino, soffre l’energia. STM prosegue la correzione
16 giu, 17:41 Piazza Affari ha chiuso la settimana in rialzo: FTSE Mib +0,45% a 20.940,73 punti - Flash
Altre notizie su Saipem

Lascia un commento

Pagina precedente Torna su

Notiziometro

Ultime dal blog