Notizie Italia

Fisco/Confedilizia: Tares deve essere cancellata, rincari per i contribuenti del 140%

08 apr 2013

di Daniela La Cava


In attesa della nuova discussione sulla Tares in programma per domani al Senato Confedilizia si scaglia contro il balzello definendolo "strampalato". "La Tares è un tributo strampalato per diversi, separati, e pur concorrenti, motivi - dichiara il presidente della Confedilizia, Corrado Sforza Fogliani - E’ per una parte una tassa, e per un’altra un’imposta. Si somma al tributo provinciale ambientale, che insiste con alta percentuale sulla stessa base imponibile fino a raggiungere, in Italia, la somma di 273 milioni di euro. La specifica maggiorazione prevista nel provvedimento sulla Tares viene giustificata con il fatto che il suo introito dovrebbe essere utilizzato per finanziare servizi indivisibili, ma servizi goduti peraltro, paradossalmente, anche da chi non paga il tributo in questione". E aggiunge: “la Tares è una nuova patrimoniale che si aggiunge all’Imu, calcolata com’è sui metri quadrati. L’aggravio sarebbe intollerabile, oltre che iniquo, e farebbe segnare un aumento per i contribuenti del 140% rispetto alla tassa rifiuti già in essere. Un mostro giuridico oltre che fiscale, insomma, che va cancellato al più presto”.

Fonte: Finanza.com


Lascia un commento

Pagina precedente Torna su

I video di Borse.it

Notiziometro

Ultime dal blog